Il Magazine Ufficiale

del Naturismo italiano

fen lg  fen lg fen lg

Leggi estere sul Naturismo-1997

Leggi estere sul Naturismo

A seguito della presentazione della proposta di legge Turroni sul naturismo, e dell'approvazione da parte dell'assemblea della FENAIT di un'altra proposta di legge in materia, che è stata in seguito trasformata in emendamenti che l'on.
Cento presenterà alla proposta di legge Turroni, molti di noi si sono domandati come sia la situazione legislativa in altri paesi europei, dove il nudismo è molto diffuso e praticato. Ho fatto un'inchiesta presso alcune associazioni naturiste europee ed ecco i risultati: Belgio. Non esiste alcuna legge o regolamento che regoli il nudismo. In alcuni comuni vi sono ordinanze che permettono alle donne di stare con il seno nudo a condizione che siano -statiche- (cioèsedute o distese). Nella Regione vallona però il naturismo è riconosciuto come associazione sportiva, il che obbliga i naturisti di procurarsi ogni anno un certificato medico. Germania.
Coloro che prendono bagni di acqua, sole o aria sono obbligati ad indossare un costume da bagno, ad eccezione. dei bambini fino a 6-10 anni (secondo i Uinder), delle persone che si trovano in luoghi espressamente destinati al nudismo dalle autorità competenti, delle circostanze in cui si può ragionevolmente ritenere che i bagnanti non possono essere visti da estranei. Norvegia. L'articolo 376 del Codice penale vieta -l'esposizione indecente di se stessi- ed ogni altro comportamento -indecente- nei luoghi pubblici. Non sembra che alcun naturista sia mai stato perseguito su tale base. Inoltre in passato vi erano regolamenti locali di polizia, che sono stati in seguito abrogati. Paesi Bassi.
Fino al 1986 vi era una situazione di incertezza: l'articolo 239 del codice penale vietava come reato gli atti offensivi al comune senso del pudore, ma alcuni tribunali avevano assolti i nudisti e diverse amministrazioni comunali con proprie ordinanze avevano ammesso il nudismo su terreni opportunamente segnalati. Nel 1986 fu approvato il nuovo articolo 430/A del codice penale il quale permette il nudismo non solo nei luoghi designati dalle amministrazioni locali ma anche al di fuori di essi in luoghi solitari, infatti esso vieta il nudismo -fuori dai luoghi destinati dalle autorità comunali alla ricreazione nuda o in un luogo di pubblico traffico non adatto a ricreazione naturista-; inoltre il nudismo non è più un reato ma solo una contravvenzione punibile coI) una multa. Portogallo.
La legge 92 del13 agosto 1988 riconosce il naturismo come -l'insieme delle pratiche di vita all'aria aperta che utilizzano il nudismo come forma di sviluppo della salute fisica e mentale dei cittadini attraverso la sua piena integrazione nella natura-. Il nudismo è permesso nelle spiagge, campeggi, piscine, hotel e simili autorizzati dalle Autorità amministrative competenti. Svezia. Il nudismo non è esplicitamente vietato dalla legge; il comportamento -indecente- può essere perseguito, ma che cosa costituisca comportamento indecente è materia di opinione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta