Alla scoperta della sauna - 1998

Alla scoperta della sauna-1998

Come rimedio allo stress, anche in Italia si va diffondendo la moda della sauna, un costume nato almeno duemila anni fa tra le gelide steppe dell'Asia centrale e poi esportato in tutto il mondo dalla Finlandia, dov'è tuttora un rito associato all'identità nazionale.
Non a caso -sauna- è l'unica parola finlandese adottata da tutte le lingue del mondo. Nonostante non esistano documenti storici in proposito, all'origine della sauna c'è probabilmente il bisogno di compensare il clima scandinavo: le rigidissime temperature invernali, ma anche le estati miti con il termometro che raramente supera i 20 gradi centigradi non permettendo al corpo di sudare ed espellere così le tossine. Nell'antica Finlandia rurale la sauna era più che un costume igienista: era un luogo vergine e sacrale, il centro attorno a cui ruotava la casa e la vita. Nei cottage sulle rive dei laghi, la sauna era il locale più importante: dove partorivano le donne, perché qui c'era sempre acqua calda a disposizione.
Era il luogo dove iniziava e finiva la vita: qui venivano lavate le salme prima del funerale. Ma il suo interno secco permetteva anche di farvi essiccare le salsicce e la carne di renna. Anche oggi che la Finlandia è un Paese moderno e tecnologicamente avanzato, la sauna resta un rito irrinunciabile, legato allo stile di vita di gente che trascorre lunghissimi e rigidi inverni tra laghi e foreste imbiancati da generose nevicate. Stare nudo a 100 gradi sudando fino al limite della resistenza, per poi correre fuori e tuffarsi nel buco scavato nel ghiaccio, nell'acqua gelida, è rigenerante-, racconta Kimmo Karjalainen, un istruttore di canoa cinquantenne che vive sul lago Saimaa.
Il passaggio dal caldo intenso della sauna al gelo di un tuffo o di una rotolata nudi nella neve (sostituibili con una doccia fredda), è uno degli atti più salutari del costume nordico: una sorta di ginnastica per l'apparato circolatorio, un allenamento per il sistema di termoregolazione del corpo capace di rafforzare le difese immunitarie e prevenire i disturbi respiratori legati alla stagione invernale. Ovviamente la sauna con i suoi drastici sbalzi di temperatura è sconsigliata a chi ha la pressione alta o, in genere, problemi cardiovascolari.
E' anche indubbia la sua funziona anti-stress, il calore intenso - in Finlandia la si fa tra gli 80 e i 100 gradi - permette il più rapido smalti mento dei prodotti di scarto del metabolismo. Per questa ragione è molto usata da chi pratica sport agonistici: permette di smaltire rapidamente l'acido lattico. E la sua aria calda e secca riscalda le mucose distendendo i bronchi e le vie respiratorie. Per seccare ulteriormente l'aria dell'ambiente e favorire la traspirazione si versa acqua calda sulle pietre ardenti della caldaia.
Quando la temperatura diventa insostenibile, i finlandesi si versano addosso secchi d'acqua, e raggiunta la saturazione si flagellano con rametti di betulla per riattivare la circolazione prima di tuffarsi nella pozza gelata. L'alternanza tra caldo e freddo viene ripetuta fino a tre volte. La sauna non è un costume limitato agli abitanti delle foreste. In Finlandia non esiste struttura pubblica - scuola, albergo, ristorante, fabbrica, ufficio - che non sia dotato di una sauna: ne esistono 625 mila pubbliche in un Paese con appena cinque milioni di abitanti.
Tutte le case vengono costruite con una sauna: i condomini ne hanno sempre una pubblica. Nella stanzetta foderata di legno si entra rigorosamente nudi: non c'è pruderie, nei luoghi pubblici sono sempre divise per sesso, ma in famiglia o tra amici uomini e donne si mescolano senza pudori né implicazioni sessuali. Ed è considerata una scortesia rifiutare una sauna quando ne viene offerta l'opportunità. Non manca mai la sauna anche nei centri congressuali, dove dopo lunghe discussioni e contrattazioni, è tra caldo e sudore che spesso si concludono gli affari.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta