Articoli on line 2017


VAMA NATUR Naturismo sul Mar Nero 2017

Vama Natur è un club naturista nato dall’idea dei soci fondatori per vivere il naturismo in piena liberta nella stazione balneare di Vama Veche al confine tra Romania e Bulgaria stazione già nota da oltre un secolo ai naturisti di tutto il mondo sopratutto inglesi, francesi, russi, canadesi ed americani oltre che naturalmente ai rumeni e bulgari. Il microvillaggio consta di alcuni bungalows a schiera, piazzole per roulotte, roulotte già pronte e disponibili sul posto, alcune tende anchesse disponibili sul posto. Per raggiungere la spiaggia sottostante di sabbia bianca e roccie di calcare (lunga oltre 12 km) non serve attraversare strade, si raggiunge da un sentiero che scende dalla dole collina su cui è situato il club (distanza dalla spiaggia 50 mt). Sempre via spiaggia si arriva alla localita Due-Mai altra nota spiaggia naturista (600 mt via spiaggia). Il club è dotato di un piccolo spaccio interno in cui comprare ciò di cui si ha bisogno (cibo,attrezzature balneari), a un centinaio di metri si trova la piccola cittadina di Vama Veche dotata di negozi, ristoranti, bar lungomare, etc. La spiaggia Vama Natur è rinomata anche per la pesca sportiva in apnea e con canne da pesca, …....

Un mezzo per arrivare al Nudismo Naturista 2017

Un mezzo utile per arrivare al naturismo da chi naturista non è, potrebbe essere quello indicato dalla rivista naturista francese “la vie au soleil” citando il sito www.naturismelibre. blogspot.fr, che si rivolge a coloro che non sono naturisti ma che vorrebbero praticare la nudità integrale per scoprirne pregi e virtù. Pare che non esista in internet un blog del genere, e quindi questo dovrebbe essere l’unico presente in rete ad affrontare questo argomento. L’iniziativa, che ospita le opinioni, non solo dei militanti, ma anche quelle dei non naturisti, non ha altra ambizione che quella di dare testimonianza di esperienze vissute, cercando di rispondere a dubbi, fugando legittime perplessità, tentando di dare definizioni di che cosa è il naturismo. In alcune note a commento del blog è scritto che, assistendo su certe spiagge, e anche in certi centri naturisti, alla coabitazione (mixité in francese) fra tessili, semitessile e nudisti si scopre che la nudità è di fatto riconosciuta come una pratica normale e non qualcosa di “diabolico” come si vuol far credere all’opinione pubblica. La nudità, insomma, appare semplicemente vissuta, liberalmente e naturalmente. …....

Qualcosa è cambiato 2017

“L’abito si frappone tra noi e il nulla. Osservate vostro corpo in uno specchio: capirete di essere mortali (…). E’ proprio perché siamo vestiti che ci illudiamo immortali: come può morire quando porta la cravatta (…). La carne copre lo scheletro, l’abito carne; sotterfugi della natura e dell’uomo, inganni istintivi e convenzionali …”. Chi ha scritto questa riflessione sulla nudità dell’uomo è stato Emil Cioran, il filosofo romeno nato a Rasinari in Transilvania nel 1911 e morto a Parigi nel 1995, che per una strana coincidenza è l’anno in cui mancato anche Giuseppe Ghirardelli, uno dei pionieri del naturismo italiano. Tra i vari tentativi di preservare l’uomo dallo spettacolo della sua nudità, Cioran ne addita uno in particolare, la civiltà, da cui ne deduce che si è “civilizzati” quando non si esibisce la propria nudità, mentre lo si è se si è vestiti. E non è tutto: addirittura si porta rispetto all’elegante falsità dell’abito indossato, una falsità che è stata costruita da secoli e secoli di “civilizzazione”, un processo, come i sociologi affermano, che ha finito per separare il sesso dalla persona. Insomma, la civiltà altro non …....

Naturismo: non si torni a sanzionare pratiche riconosciute come lecite 2017

Presentato un ricorso al giudice di pace di Manduria A fine agosto 2016 un tratto di spiaggia in località Commenda a Campomarino di Maruggio (TA), è stato oggetto di sgombero da parte delle Forze dell’ordine a seguito di sollecitazioni da parte di alcuni bagnanti contrari al naturismo.Il reato di “atti contrari alla pubblica decenza”, usato in passato contro i naturisti, nel gennaio 2016 è stato trasformato in illecito amministrativo. Ma le ammende sono aumentate di 20 volte. Infatti le pene pecuniarie, che prima andavano da 258 a 2582 euro, sono salite da 5mila a 10mila euro. E’ dall’anno 2000 che la sentenza della Corte di Cassazione n.3557 afferma come il Naturismo non sia assolutamente da considerare indecente, se praticato in luoghi adatti. Così il testo: “E’ evidente che non può considerarsi indecente, ad esempio, la nudità integrale (…) di un naturista in una spiaggia riservata ai nudisti o da essi solitamente frequentata”. Così quanti sono stati sanzionati a Campomarino di Maruggio, sostenuti dall’Ass.Na.It (Associazione Natutisti Italiani), che ha fornito loro assistenza legale, hanno presentato ricorso presso il Giudice di Pace di Manduria. L’udienza …....

Borgo Corniola nuov B&B Naturista in Toscana 2017

B&B Borgo Corniola L’Antico Borgo Rio Corniola è un meraviglioso relais immerso nel verde delle colline Toscane, tra Firenze e Faenza.Un’atmosfera rilassante pervade ogni ambiente e sarai immerso in momenti senza tempo dove ti scorderai degli affanni della vita moderna. Immaginate di concedervi una rilassante lettura davanti al focolare, immaginate l’energia rigenerante di un bagno nel ruscello dopo una sauna finlandese, immaginate di aprire la finestra e respirare l’aria inebriante delle colline di fronte a voi. L’area wellness offre un’area relax con cromo terapia, sauna finlandese idonea per la pratica dell’ Aufguss riscaldata con stufa a legna per 30 persone. Vasca idromassaggio finlandese con stufa a legna per 8 persone. Possibilità di immersione in torrente, grazie alle piscine naturali che troviamo lungo il suo corso. Attività del borgo:  Escursioni Visite agli eremi e monasteriTiro con l'arcoCircuito gastronomico (prodotti gastronomici della valle) Personal Trainer a disposizione degli ospiti (l'attivita' fisica si svolge in totale ambiente naturale)Massaggi.....

Autorizzata spiaggia per nudisti in Sicilia. Gela 2017

Gela, 05/04/2016. Rischia di sollevare un vespaio di polemiche, così come accadde negli anni Cinquanta, l’autorizzazione in Sicilia di una spiaggia per nudisti.È stato il sindaco di Gela, Domenico Messinese, ad emettere oggi un’ordinanza che destina al naturismo alcuni chilometri del lido gelese.Nella stessa zona, tra la foce orientale del canale Scolmatore ed il fiume Dirillo, quasi settant’anni prima aveva destato clamore il cosiddetto Village Magique, un’oasi internazionale realizzata da un editore francese per le lettrici in vacanza.“Non vogliamo alimentare nessu na polem ica di carattere moralista – ha commentato il sindaco di Gela -, è nostra intenzione solo intercettare un segmento di turismo per promuovere le spiagge dorate decantate persino dal Nobel Quasimodo.Sono 20 milioni i naturisti in Europa – ha spiegato il primo cittadino - con sole 600 strutture tra campeggi e villaggi che rispondono a questo tipo di domanda turistica.Con uno dei lidii naturisti più consistenti del Mediterraneo, Gela è pronta a conquistare anche questa fascia di mercato. Trascurare un fenomeno in aumento come questo sarebbe un atto di irragionevolezza politica, oltre che culturale”.....

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta